• Una devozione lunga più di 380 anni

    Fin dalla sua istituzione, ad opera di Papa Urbano VIII, la Arciconfraternita Santa Maria del Suffragio opera nella città di Bitonto al fianco dei più bisognosi.
    Ca­risma essenziale, devozionale della “Pia Societas” era ed è da sempre quello di tenere viva la Passione del Cristo e della Madre Sua, nonché quello umanitario di provvedere alle sepolture dei morti in stato di povertà.

    Clicca qui per scoprire la storia della Arciconfraternita Santa Maria del Suffragio >>
  • Sancta Mater, istud agas, crucifíxi fige plagas cordi meo válide. Tui Nati vulneráti, tam dignáti pro me pati, poenas mecum dívide.Fac me vere tecum flere, Crucifíxo condolére donec ego víxero.Stabat Mater

    Le Sacre Icone

    La devozione raccontata attraverso caleidoscopiche immagini. Gli scatti immortalano l'Immagine di Cristo Morto, l'Immagine della Addolorata e la Copia della Sacra Sindone

    iconadellaaddolorata1 Cristo Morto iconasindone2 iconadellaaddolorata2 iconacristomorto3
expand
  • L'Arciconfraternita Santa Maria del Suffragio

    Cura il culto della chiesa del Purgatorio e ne detiene la manutenzione ordinaria e straordinaria. Organizza la liturgia dei tempi forti nelle domeniche di Quaresima con la solenne Via Crucis partecipata e con lo storico Settenario dell’Addolorata. Il Ve­nerdì Santo allestisce la solenne Processione, dalle 18 alle prime luci del Sabato.

    La Chiesa

    Fu realizzata su di un’antica struttura medievale dall’architetto Michelangelo Costantino nel 1670 e consacrata nel 1688 dal Vescovo Massarenghi.

    Leggi tutto »

    La Processione

    Sfila nei suggestivi vi­coli del centro storico e in alcune strade tangenti le vecchie mura, portando in processione le Sacre Icone.

    Leggi tutto »